Pagina 1 di 1

Creare Abiti per Lolas Tango?

MessaggioInviato: gio giu 20, 2013 3:44 pm
di Puffa Andel
Salve a tutti, spero che la sezione sia esatta.
Ultimamente ho visto che vao molto questo nuovo seno Lolas Tango fatto in mesh, mi piacerebbe sapere come vengono creati gli abiti per questo tipo di seno.

Prendendo un gift ho visto che all'interno c'è un HUD che, credo, cliccandolo dovrebbe coprire il seno e vestirlo dell'abito.

Qualcuno potrebbe spiegarmi bene come poter creare vestiti per le lolas e anche informazioni riguardo l'HUD ecc. Insomma, tutto ciò che c'è da sapere per poter creare un vestito.

Grazie anticipatamente ;)
Puffa

Re: Creare Abiti per Lolas Tango?

MessaggioInviato: gio giu 20, 2013 9:25 pm
di Denny Cioc
personalmente non so come aiutarti, ma qui potrai trovare delle informazioni utili sull'argomento. :)

Re: Creare Abiti per Lolas Tango?

MessaggioInviato: lun giu 24, 2013 11:47 am
di Puffa Andel
Ti ringrazio della risposta, ma avrei bisogno più di una guida passo passo, se possibile..

Re: Creare Abiti per Lolas Tango?

MessaggioInviato: lun lug 01, 2013 10:21 pm
di Puffa Andel
Risolto da sola, grazie comunque :)

Re: Creare Abiti per Lolas Tango?

MessaggioInviato: dom lug 21, 2013 3:03 pm
di Willy Wanker
Le Lolas Tango (quelle mesh) sono designer-friendly. In pratica, è possibile riutilizzare le vecchie texture per gli abiti (o crearle allo stesso modo degli abiti di default) in quanto sono state create con la stessa mappatura del template del corpo dell'avatar, per la precisione il primo quarto in alto a sinistra (il busto frontale) del template dell' upper body. Questo 'slittamento' è già settato nella notecard contenuta nell'applier, permette ad esempio di riciclare la texture del corpo superiore di una skin per far combaciare perfettamente la skin delle tette con la propria skin (i cosiddetti 'skin applier' che i venditori di skin rilasciano) ma è possibile modificarlo a piacimento (ad esempio spostando la scollatura di un top più giù cambiando l'offset Y nella notecard, dove va inserito l'UUID della texture dell'abito per le Lolas), anche se è buona norma progettarle direttamente per l'offset di default.

Sarà poi il designer a decidere per quale layer la sua creazione sarà destinata, usando il corretto applier. L'idea degli strati è semplice - strato capezzoli, reggiseno, canotta ecc, sovrapposti. Per un reggiseno, l'applier più logico da utillizzare è l'applier per bra, ma nessuno vieta di fornirne al cliente anche una versione per il top.

L'unico a fare differenza è l'applier che modifica la texture dei capezzoli, che ha una mappatura differente e quindi non è adatto ai layer top o bra.

Grande vantaggio è che negli applier si possono utilizzare texture fino a 1024 pixel x 1024 (alta definizione) che è il quadruplo (e non il doppio, in termini di superficie) delle texture degli abiti di sistema che inevitabilmente vengono 'incollate' (baked) sull'avatar ad una risoluzione a 512px, anche se quella texture era stata importata a risoluzione maggiore.

E' un business potenzialmente molto redditizio nonostante inflazionato. In pratica la maggioranza dei possessori della vecchia versione sculpt si è aggiornata alla nuova versione e molti designer hanno già riadattato tutte le loro vecchie creazioni ad essa.

Il prezzo di 1700L$ è un prezzo irrisorio per un investimento che include questo developer kit semplicissimo (tranne per qualche dettaglio, è molto difficile semplificarlo ulteriormente).

Una guida passo passo ti sarebbe alquanto inutile, senza avere le basi di texturing degli abiti di default (quelli spiaccicati sull'avatar, per intenderci). Il kit di sviluppo incluso contiene tutto il necessario.

Un qualsiasi designer di SL con un'infarinatura generale non ha bisogno di altro dopo avere letto la notecard e dopo aver dato un'occhiata al template inclusi nel kit di sviluppo.
Dò per scontato ovviamente una buona conoscenza dei software più comuni di grafica digitale (Photoshop al top, Gimp, o qualunque altro)

Per il resto, è solo una questione di copia-incollare l'UUID della texture che hai creato nella notecard degli applier, testare il tutto.

Potreste percepirlo come un mio voler minimizzare ma dalla mia esperienza con Photoshop da quando era alla versione 5 (nel lontano 1998) è comprensibile che veda tutto molto semplice.


Fonte: Vendo creazioni per Lolas con un avatar che non rivelerò qui, perchè non mi interessa pubblicizzare il mio brand in quanto -grazie alle mie attitudes- stravende. :oops: